NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - L'ESTERO (7)
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - L'ESTERO (7)

Roma. ''E' necessario che l'Unione Europea e gli Stati Uniti prendano una posizione forte in difesa dei diritti umani apertamente violati a Cuba''. E' questo l'appello lanciato oggi da Alina Fernandez Revuelta, figlia del leader cubano Fidel Castro e dissidente, durante un'audizione presso il Comitato per i diritti umani della Commissione Esteri della Camera, presieduto da Gennaro Malgieri. ''Credo - ha aggiunto la Fernandez - che, dopo l'ultima ondata di repressione contro i dissidenti cubani, il mondo stia aprendo gli occhi sulla realta' del regime cubano''. L'esponente del movimento dei dissidenti cubani, si legge in un comunicato della Camera, punta sull'Europa perche' adotti ogni forma di pressione per ottenere dal regime la liberazione dei dissidenti condannati, spesso ingiustamente e con processi irregolari, a lunghe pene detentive e costretti a vivere in condizioni di reclusione disumane, carenti dal punto di vista sanitario. (segue)

(Pab/Opr/Adnkronos)