ISCHIA: TORNANO SULL'ISOLA LE SPOGLIE DI SAN GIOVAN GIUSEPPE
ISCHIA: TORNANO SULL'ISOLA LE SPOGLIE DI SAN GIOVAN GIUSEPPE

Ischia, 29 set. - (Adnkronos) - Giungeranno domani a Ischia, nel golfo di Napoli, le spoglie di San Giovan Giuseppe della Croce. Un evento atteso da anni e che si verifichera' grazie all'intervento del vescovo di Ischia Filippo Strofaldi. Le spoglie del Santo Patrono dell'isola verde, riposeranno per sempre nella chiesa del convento di S.Antonio nel borgo di Ischia Ponte. Carlo Gaetano Calosirto, questo il nome del Santo, nacque il 15 agosto 1654 ad Ischia Ponte in un palazzo dell'attuale via Luigi Mazzella. Una lapide murale ne mantiene ancora il ricordo agli isolani e ai turisti di passaggio. Il padre era un gentiluomo ischitano e si chiamava Giuseppe Calosirto, mentre la madre Laura Gargiulo, era una nobile donna di Casamicciola.

A 16 anni entro' nel convento dei Francescani Alcantarini e decise di chiamarsi Giovan Giuseppe della Croce. Mori' il 5 marzo 1734. Fino ad oggi le spoglie del santo si trovavano a Napoli, nel convento di Santa Lucia al Monte. L'inizio della cerimonia, cui partecipera' anche il sindaco di Ischia Giuseppe Brandi con la giunta comunale dell'isola, e' previsto per le 16.30 quando le spoglie del Santo giungeranno sul piazzale aragonese. Un corteo di fedeli, preceduto dal vescovo Strofaldi, accompagnera' le reliquie nella chiesa di S.Antonio.

(Ana/Rs/Adnkronos)