ALITALIA: MARONI, SI RISCHIA DI TRASFORMARLA IN PICCOLO VETTORE
ALITALIA: MARONI, SI RISCHIA DI TRASFORMARLA IN PICCOLO VETTORE
AZIENDA SI CONFRONTI CON SINDACATI E GOVERNO

Venezia, 14 nov. (Adnkronos/Labitalia) - ''Il decreto di privatizzazione di Alitalia approvato dal Consiglio dei ministri avra' un iter piuttosto lungo. Nel frattempo, occorre che l'azienda si confronti con i sindacati e con il governo sul piano industriale gia' definito, soprattutto per chiarire se e come intende realizzarlo veramente''. Ad affermarlo, a margine della Conferenza europea sulla responsabilita' sociale delle imprese in corso a Venezia e' il ministro del Welfare, Roberto Maroni.

''Il rischio -ha avvertito- e' che si proceda alla privatizzazione di una societa' che vuole solo ridurre i costi, tagliando personale, investimenti e rotte. Questo non significa rilanciare la societa', ma destinarla al fallimento''.

Il ministro ha sottolineato che ''siamo in presenza di un piano industriale che prevede il rilancio, ma voglio capire se sara' affidato a competenze interne che ne garantiscano l'attuazione. Mi riferisco in particolare -ha chiarito Maroni- al futuro di Malpensa e alle politiche di alleanza con altre compagnie, Air France e Klm, che non devono portare alla trasformazione di Alitalia in un piccolo vettore regionale''. Un rischio, che per Maroni, ''esiste pure in presenza di un piano industriale che prevede il rilancio''. ''Per questo -avverte- dobbiamo accompagnare il decreto di privatizzazione con la definizione chiara e in equivoca degli impegni di Alitalia in questa direzione''.

(Lab/Gs/Adnkronos)