BANCHE: INVESTANO NEL SOCIALE PER ESSERE PIU' CREDIBILI (4)
BANCHE: INVESTANO NEL SOCIALE PER ESSERE PIU' CREDIBILI (4)
STATO DOVREBBE INCORAGGIARLE CON CAMPAGNA INFORMAZIONE E POLITICA FISCALE

(Adnkronos) - Lo Stato dovrebbe fare di piu' per incoraggiare gli investimenti delle banche nel sociale: lo pensa la maggior parte degli intervistati (65%), che giudica ancora troppo labili gli stimoli offerti dallo Stato agli istituti di credito affinche' investano nel settore del non-profit. In questo senso, il 23% degli intervistati ritiene che sarebbe opportuno sviluppare una campagna d'informazione adeguata mentre per il 21% servirebbe una opportuna politica economico-fiscale per favorire gli investimenti destinati al non-profit. Solo l'11% del campione ritiene che questo non sia compito dello Stato.

Secondo la maggior parte degli intervistati, inoltre, gli investimenti nel non-profit non dovrebbero essere demandati completamente ai vertici delle banche. Per il 34% sarebbe necessario un organismo 'super partes' con funzioni di controllo, mentre per il 22% sarebbe auspicabile la collaborazione con esperti del settore. Solo il 14% concederebbe mano libera ai banchieri. Secondo gli esperti, i cda prima di investire in un settore non-profit dovrebbero rivolgersi ai clienti (73%) e ai dipendenti (65%). Al di fuori dell'ambito bancario, invece, il principale punto di riferimento dovrebbero essere le agenzie che si occupano del non-profit.

(Mig/Gs/Adnkronos)