CORRIDOIO 5: COSTA, ITALIA IN RITARDO (3)
CORRIDOIO 5: COSTA, ITALIA IN RITARDO (3)

(Adnkronos) - Costa ha quindi spiegato il problema dei finanziamenti per il Corridoio 5: ''la Ue puo' finanziare fino ad un massimo del 30%, poi rimane il problema del cofinanziamento degli stati nazionali: l'Italia come li trova i soldi? Infine rimane il cofinanziamento dei privati tramite la tariffazione delle infrastrutture, per cui a tutt'oggi manca una base giuridica, ma che al massimo potra' arrivare secondo le previsioni piu' ottimistiche ad un 10%''.

''Cosi' c'e' un problema di trovare il restante 60% di finanziamenti -ha concluso Costa- per il Corridoio 5 ad oggi, c'e' solo il finanziamento delle prospezioni geologiche sul Moncenisio e un finanziamento per l'ammodernamento della Lubiana-Budapest. Per l'Italia ad oggi c'e' solo l'avvio della Padova-Mestre e la Torino-Novara, mentre un progetto, pronto, cantierabile, per la Milano-Verona e niente di piu'''.

(Dac/Cnz/Adnkronos)