CORRIDOIO 5: LUNARDI, CI SONO IMPEGNI MA ANCHE INVESTIMENTI
CORRIDOIO 5: LUNARDI, CI SONO IMPEGNI MA ANCHE INVESTIMENTI
IN PIENO ACCORDO CON GOVERNO FRANCESE

Verona, 14 nov. (Adnkronos) - ''IL Corridoio 5, che deve unire l'Europa, da Ovest verso Est, dall'Atlantico agli Urali, e' divenuto una delle priorita' del Programma approvato dal Cipe il 21 dicembre del 2001 e, su nostra iniziativa, poi entrato nel quadro dei grandi Corridoi Transeuropei, in pieno accordo con il governo francese. A questi impegni programmatici precisi sono poi seguiti anche concreti effetti sugli investimenti''. Ad assicurarlo, e' lo stesso ministro delle Infrastrutture, Pietro Lunardi in un messaggio inviato al convegno promosso dalla Cisl a Verona sul Corridoio 5.

Impossibilitato ad intervenire di persona per ''impegni istituzionali italiani ed europei'', Lunardi non ha comunque voluto far mancare il suo punto di vista all'incontro sottolineando che ''sono stati aperti infatti i cantieri dell'Alta Velocita' ferroviaria tra Torino e Novara e tra Padova e Mestre. La Novara-Milano andra' in cantiere nei prossimi mesi, cosi' come la Milano-Verona. E' poi in fase di progettazione avanzata tutta la tratta che dal Veneto arriva a Trieste''. (segue)

(Dac/Cnz/Adnkronos)