FINANZIARIA: CGIL, CON ASSICURAZIONE CASA SOLO SCIACALLAGGIO
FINANZIARIA: CGIL, CON ASSICURAZIONE CASA SOLO SCIACALLAGGIO
AGNELLO MODICA, COSI' BERLUSCONI POTRA' DIRE DI AVER ABBASSATO TASSE

Roma 14 nov - (Adnkronos)- ''Se prima abbiamo considerato l'assicurazione obbligatoria una indecente tassa sulla casa ed un lauto regalo alle Compagnie di assicurazione, oggi, dopo che il Ministero dell'Ambiente ha reso pubblici i dati sul rischio alluvioni e frane, non possiamo non considerare l'iniziativa del Governo come un vero e proprio atto di sciacallaggio di Stato sulle spalle dei cittadini''. E' questo il duro commento del segreterio confederale della Cgil Paola Agnello Modica

Secondo il ministero infatti il 68,8% dei comuni italiani e' a rischio frane ed alluvioni per un costo complessivo di 9.886 milioni di Euro per realizzare i 4.454 interventi urgenti gia' definiti e 33.428 milioni di Euro per gli interventi di messa in sicurezza individuati. ''A fronte di queste cifre ci saremmo aspettati dal Governo un impegno straordinario di risorse e mezzi per un vasto programma di messa in sicurezza del territorio. Ed invece la risposta e' da una parte il condono dell'abusivismo edilizio che e' alla base della tassa obbligatoria sulla casa''. E cosi' con il danno anche la beffa. ''Berlusconi e Tremonti potranno cosi' continuare a dire che hanno ridotto le tasse''.

(Sec-Tes/Cnz/Adnkronos)