FINANZIARIA: VIA LIBERA DAL SENATO/RIEPILOGO
FINANZIARIA: VIA LIBERA DAL SENATO/RIEPILOGO
TREMONTI, CREDO ESAME RAPIDO ANCHE ALLA CAMERA

Roma, 14 nov. - (Adnkronos) - Disco verde dall'Aula del Senato, nella seduta notturna di ieri, alla Finanziaria 2004. Con il voto sul disegno di legge sul Bilancio, Palazzo Madama ha dato via libera alla manovra che ora passa alla Camera: su 226 votanti, i 'si'' sono stati 152, i 'no' 73 e 1 astenuto. Dalla prossima settimana, i provvedimenti iniziano la seconda lettura a Montecitorio dove sara' avviato l'esame in commissione Bilancio. Molte le novita' introdotte a Palazzo Madama: dalla soluzione del problema dei ricercatori ai 100 milioni di euro per le famiglie che scelgono per i figli la scuola privata, al bonus di 200 euro per acquistare i pc. Ma nella manovra spuntano anche nuove tasse, da quella sui superalcolici all'imposta per chi viaggia in aereo. Passa senza modifiche, invece, la polizza anti-sisma per la casa.

Per il ministro dell'Economia Giulio Tremonti, l'esame del Senato sul ddl Finanziaria ''e' stato molto veloce e responsabile''. E, continua il ministro, ''tutto fa pensare che sara' lo stesso anche alla Camera''. Il titolare del dicastero di via XX Settembre ringrazia poi Palazzo Madama nella sua totalita', ''maggioranza e opposizione'', per il lavoro svolto ''nell'interesse dei cittadini''. E' evidente, sostiene il ministro, che ''la combinazione dell'impegno, della responsabilita' e delle esperienze fatte ha prodotto risultati positivi''. Se poi si fa il confronto con l'anno scorso, sottolinea Tremonti, ''a parte i contenuti, nel metodo si e' fatto un forte progresso. La discussione e' stata estremamente serena''. (segue)

(Red/Rs/Adnkronos)