FINANZIARIA: VIA LIBERA SENATO A NOTE VARIAZIONE (2)
FINANZIARIA: VIA LIBERA SENATO A NOTE VARIAZIONE (2)

(Adnkronos) - Per quanto riguarda la manovra complessiva, gli effetti positivi sulle entrate derivano ''dalla dismissione degli immobili, dal condono edilizio e dal concordato preventivo''. Relativamente alla spesa, invece, ''il miglioramento e' ascrivibile alla riduzione di quella per interessi conseguente alla trasformazione della Cdp in Spa''.

In generale, ha detto parlando in aula il relatore al Bilancio Lamberto Grillotti, il maxidecreto ''contribuisce alla manovra di finanza pubblica in termini di saldo netto da finanziare per circa 14.730 milioni''. Sul versante della spesa, gli interessi per circa 7.400 milioni ''sono concentrati principalmente nel Ddl Finanziaria e sono finalizzati al rilancio dell'economia e al sostegno della domanda attraverso una serie di misure che interessano la famiglia, l'occupazione i rinnovi contrattuali, gli sgravi fiscali, essenzialmente nel settore agricolo, il finanziamento degli investimenti per infrastrutture e per la riceca e l'innovazione''.

(Del-Fin/Cnz/Adnkronos)