IMPRESE: 115 MILA CREDONO IN RESPONSABILITA' SOCIALE
IMPRESE: 115 MILA CREDONO IN RESPONSABILITA' SOCIALE
RICERCA UNIONCAMERE SU COMPORTAMENTI ETICI

Venezia, 14 nov. (Adnkronos/Labitalia) - Il 45,9% delle imprese italiane conosce gli strumenti della responsabilita' sociale dell'impresa e il 10% ne adotta almeno uno o lo fara' entro il 2004. Cresce, inoltre, la domanda dei clienti alle imprese. In cinque anni, e' passata dal 7% al 30% la richiesta di attestazioni di comportamenti socialmente responsabili. Questi i risultati della ricerca sui modelli di responsabilita' sociale nelle imprese italiane, condotta da Unioncamere e presentata oggi alla Conferenza sulla 'Corporate Social Responsibility' organizzata a Venezia dal ministero del Welfare.

Essere socialmente responsabili migliora le performance e favorisce la competitivita' dell'impresa nel tempo. Codice etico (26,2%), certificazione e bilancio ambientale (rispettivamente 19,7 e 16,1%), sono gli strumenti piu' conosciuti. Riduzione dei consumi energetici (61,5%) e di acqua (57,2%), certificazione ambientale (51,7%) e sviluppo di energie alternative (51,5%) sono, invece, le pratiche ritenute piu' utili dalle imprese italiane che, una volta sperimentato un comportamento socialmente responsabile, dichiarano nella maggioranza dei casi di volerlo confermare per il futuro. (segue)

(Lab/Cnz/Adnkronos)