IMPRESE: ITALIA PROPONE MISURAZIONE RESPONSABILITA' SOCIALE (2)
IMPRESE: ITALIA PROPONE MISURAZIONE RESPONSABILITA' SOCIALE (2)
MARTINO (WELFARE), FAVORIRE COMPORTAMENTO PROATTIVO

(Adnkronos/Labitalia) - ''Abbiamo definito un set di indicatori -spiega Katia Martino, responsabile del progetto Csr-Social Committment del ministero del Welfare- per dare alle imprese italiane parametri che identificano i comportamenti socialmente responsabili. Uno strumento onnicomprensivo di tutti gli aspetti inerenti alla responsabilita' sociale, che dia alle imprese una sorta di chiave di lettura. Si vuole cosi' anche evitare il proliferare di standard senza alcun coordinamento''. Il governo italiano intende quindi farsi promotore in Europa di una proposta concreta di ''un vero sistema di misurazione della Csr''.

Anche il progetto Csr-Sc del ministero rappresenta un passo avanti rispetto alla certificazione della responsabilita' sociale delle imprese. ''Con il 'Social Committment' -continua Martino- vogliamo favorire un comportamento pro-attivo delle imprese nella gestione delle politiche sociali. La scommessa e' di creare una partnership permanente tra istituzioni, mondo delle imprese e mondo del no profit. Le imprese che gia' adottano comportamenti socialmente responsabili sono infatti incoraggiate a cofinanziare le politiche sociali. In cambio di questo impegno, il Governo e' pronto ad offrire agevolazioni fiscali e l'accesso privilegiato a fonti di finanziamento''.

(Lab/Pe/Adnkronos)