IMPRESE: MARCHE, IN AUMENTO INVESTIMENTI PER RICERCA E SVILUPPO (2)
IMPRESE: MARCHE, IN AUMENTO INVESTIMENTI PER RICERCA E SVILUPPO (2)

(Adnkronos)- ''Comprendiamo -dichiarano Gattari e Cippitelli- la difficolta' degli Enti pubblici a gestire risorse sempre piu' esigue, ma gli investimenti in ricerca e sviluppo sono essenziali per la competitivita' del sistema produttivo marchigiano. Per le imprese artigiane e le piccole e medie imprese il contributo della ricerca svolta dalle Universita' e dai Centri delle pubbliche amministrazioni e' fondamentale. Intanto, perche' hanno difficolta' a farla da sole, e poi, anche le informazioni sull'innovazione faticano ad arrivare in azienda. Per questo andrebbero incentivate le sinergie e le collaborazioni fra le Universita', i Centri di ricerca pubblici, le piccole e medie imprese e le loro associazioni di rappresentanza, al fine di utilizzare al meglio le risorse disponibili''.

Per quanto riguarda il personale che le aziende, le istituzioni e le Universita' utilizzano per la ricerca e lo sviluppo, nelle Marche si ha una situazione stazionaria: erano 2.434 nel 2000 e sono saliti a 2.438 nel 2001. ''Ma le nuove assunzioni -rimarcano Gattari e Cippitelli- sono venute quasi tutte dalle imprese e in minima parte dalle Amministrazioni pubbliche, mentre le Universita', sul fronte del personale destinato alla ricerca, hanno effettuato tagli pesanti. In particolare, secondo l'Istat, i dipendenti utilizzati dalle imprese in questo settore sono passati da 755 a 915, mentre il personale degli Enti pubblici e' salito da 212 a 223. Per quanto riguarda gli Atenei marchigiani, invece, si e' scesi da 1.467 a 1.300 dipendenti''.

(Ama/Cnz/Adnkronos)