METALMECCANICI: UILM, A POMIGLIANO SI MANTENGONO ACCORDI
METALMECCANICI: UILM, A POMIGLIANO SI MANTENGONO ACCORDI
LA FIOM COMPROMETTE PROSPETTIVA STABILIMENTO

Napoli, 14 nov. - (Adnkronos) - La Fiat ha comunicato ai lavoratori dello stabilimento di Pomigliano d'Arco, in provincia di Napoli, di voler utilizzare le 32 ore di straordinario obbligatorio contrattuale scaturita dall'accordo del rinnovo contrattuale del 1999. Una richiesta che trova il commento positivo della Fim-Uilm e Fismic Campania: ''a Pomigliano si stanno rispettando gli accordi'', recita una nota unitaria che spiega come ''tale richiesta si colloca nell'andamento produttivo illustrato dalla Fiat nell'accordo di aprile 2003.

Un'intesa che ha permesso allo stabilimento di Pomigliano di non effettuare nessuna fermata di CIG e ha consentito l'ingresso in fabbrica di circa 400 lavoratori ex interinali con contratto a termine, potrebbe altresi ulteriormente svilupparsi in termini produttivi e occupazionali''. In questo contesto percio' l'iniziativa della Fiom, che ha proclamato altre 8 ore di sciopero nazionali, ''compromette la prospettiva di Pomigliano''. ''Facciamo appello a tutti i lavoratori - prosegue la nota - di non accogliere le pretestuose motivazioni con cui la Fiom inviata a non partecipare alle comandate di straordinario richieste dall'azienda.

(Ana/Cnz/Adnkronos)