NUCLEARE: INDUSTRIALI MATERA, NO CATEGORICO E SENZA RISERVE
NUCLEARE: INDUSTRIALI MATERA, NO CATEGORICO E SENZA RISERVE
CALIA, SCELTA SCANZANO RISCHIA EFFETTI DEVASTANTI SUL TERRITORIO

Matera, 13 nov. - (Adnkronos) - Coro di 'no' anche dal mondo dell'economia e del lavoro in Basilicata alla scelta di Scanzano Jonico (Mt) come sede del deposito nazionale di scorie radioattive. Il presidente dell'Unione degli industriali di Matera, Saverio Calia, ha espresso ''un 'no' categorico e senza riserve perche' con questa scelta il nostro territorio viene riportato bruscamente indietro di oltre un decennio, mortificando e rendendo vani, in un solo colpo tutta la politica di sviluppo che sull'area jonica della nostra provincia ha puntato per spiccare il sospirato salto di qualita'''.

''La scelta - aggiunge Calia - rischia di avere effetti devastanti sul tessuto economico del territorio'' colpendo i due settori trainanti del turismo e dell'agroalimentare. Due settori, aggiunge Calia, ''che in un momento di contingenza difficile per i settori tradizionali del manifatturiero rappresentano le vere potenzialita' di crescita e sviluppo di un'intera regione e dei territori ad essa limitrofi''. (segue)

(Nfr/Gs/Adnkronos)