TOSCANA: DALLA COMMISSIONE AGRICOLTURA NO ALLE COLTURE OGM
TOSCANA: DALLA COMMISSIONE AGRICOLTURA NO ALLE COLTURE OGM

Firenze, 14 nov. - (Adnkronos) - Voto unanime della commissione Agricoltura contro la possibilita' che colture OGM possano arrivare anche in Toscana. E stata, infatti, licenziata una proposta di risoluzione che, una volta approvata dal Consiglio regionale della Toscana, impegnera' ulteriormente la Giunta regionale a proteggere, in sede comunitaria, lagricoltura biologica e tradizionale della regione. Il documento e' il risultato della conferenza interregionale di Jesi, dello scorso 31 ottobre, cui hanno partecipato le presidenze delle commissioni Agricoltura dei Consigli regionali di Toscana, Lazio, Umbria, Marche ed Emilia-Romagna. Il coordinamento e' tenuto dal presidente della commissione toscana, Fabio Roggiolani.

In particolare, si chiede di ''rispettare il principio di sussidiarieta' in questa materia, definire le responsabilita' n caso di contaminazione delle colture convenzionali e biologiche da parte delle colture geneticamente modificate, evitare la presenza di OGM nelle sementi dellagricoltura tradizionale e biologica, e soprattutto permettere alle Regioni europee di definire il proprio territorio, in tutto o in parte, zona OGM FREE''. Il documento si inserisce sul solco tracciato dallintesa fra alcune Regioni europee (Aquitania, Alta Austria, Limousin, Marche, Paesi Baschi, Galles, Rodopi-Evros (Tracia), Salisburgo, Schleswig-Holstein e Toscana), firmata a Bruxelles il 4 novembre, in cui si pone laccento sui rilevanti investimenti fatti per assicurare produzioni tradizionali e biologiche di alta qualita', e si avverte la ''preoccupazione che la coesistenza tra organismi OGM e OGM FREE possa vanificare tali sforzi''.

(Bea/Pe/Adnkronos)