TURISMO: BOCCA, IN CALO NEL 2003 MA ORA SI ATTENDE RIPRESA
TURISMO: BOCCA, IN CALO NEL 2003 MA ORA SI ATTENDE RIPRESA
NOTTI IN ALBERGO -1% - DIMINUITE ASSUNZIONI IN HOTEL E RISTORANTI (-4%)

Roma, 14 nov. - (Adnkronos) - ''Per il secondo anno consecutivo il sistema turistico italiano registrera' una flessione, ma ora piu' che mai i primi segnali di ripresa si cominciano a vedere all'orizzonte''. Lo ha sostenuto il presidente della Federalberghi- Confturismo, Bernabo' Bocca, nel corso della conferenza stampa inaugurale di 'Host 2003' svoltasi oggi nei padiglioni della Fiera di Milano per presentare il consuntivo turistico 2003 e una indagine previsionale delle vacanze sulla neve degli italiani realizzati dalla Federazione. ''Il 2003 chiudera' -ha proseguito Bocca- con circa l'1% in meno di pernottamenti alberghieri rispetto al 2002, determinato da un +2% di italiani e un -4,4% di stranieri.

Tra la componente estera, le flessioni maggiori, nel periodo giugno-ottobre, sono state registrate da tedeschi (-2,9%), inglesi (-4,4%), statunitensi (-2%), francesi (-1,8%) e giapponesi (-3,7%). In controtendenza solo gli austriaci che hanno fatto segnare un +3,3% di pernottamenti. Un ultimo dato, infine, di fonte Inail, si riferisce alle assunzioni in alberghi e ristoranti: nel periodo gennaio-ottobre 2003 rispetto al gennaio-ottobre 2002 il saldo si e' chiuso con un -4% di contratti di assunzione. (segue)

(Mig/Rs/Adnkronos)