NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE - L'INTERNO (5)
NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE - L'INTERNO (5)

Roma. ''Essere uniti contro il terrorismo e per aiutare il popolo iracheno con un mandato dell'Onu e' possibile, forse anche doveroso per chi usa come unico collante l'attacco indiscriminato alle politiche del governo e alla persona del presidente del Consiglio. Se quel segnale non manchera', per l'Italia sara' certo un momento piu' alto della consueta politica dello scontro''. Lo scrive, in una lettera a 'il Riformista', il ministro degli Affari Esteri, Franco Frattini. ''Dai banchi dell'opposizione -ricorda Frattini- non esitai, come fece tutto il Polo delle Liberta', a sostenere le azioni militari italiane che il governo della sinistra aveva deciso nei Balcani, ritenendo allora, come ritengo oggi, che il prestigio dell'Italia nel mondo dipende dalla sua straordinaria capacita' di portare militari e civili nelle aree di crisi per aiutare la pace, la ricostruzione, la stabilizzazione''. (segue)

(Nmk/Opr/Adnkronos)