NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE - LA CRONACA (4)
NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE - LA CRONACA (4)

Roma. La sentenza con la quale Cesare Previti e' stato condannato a 5 anni di reclusione resta una ''sentenza di condanna. Dunque c'e' poco da gioire''. E' il giudizio espresso da Antonio Di Pietro, presidente dell'Italia dei Valori. ''Trattasi di una sentenza che fa giustizia di tutte le cattiverie che sono state riversate contro i magistrati di Milano in questi anni - osserva l'ex pm -. Da una parte vi e' la riprova che i giudici del collegio non erano appiattiti sulle posizioni accusatorie del pubblico ministero (tant'e' che non hanno accettato per intero il profilo accusatorio proposto) dall'altra vi e' la conferma della necessita' che quel processo si doveva fare tanto e' vero che gli imputati sono stati condannati''. (segue)

(Nmk/Opr/Adnkronos)