NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE - L'ESTERO (6)
NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE - L'ESTERO (6)

Roma. Di fronte al cambiamento di strategia dei terroristi, ''anche noi dobbiamo cambiare la nostra''. E' quanto ha detto il ministro degli Esteri Franco Frattini commentando gli ultimi attentati di oggi in Iraq, dai quali emerge che tra ''le forze italiane che sono li' per la pace e la polizia irachena non c'e' piu' alcuna differenza''. ''I terroristi hanno cambiato strategia, anche noi dobbiamo cambiare strategia -ha affermato Frattini, a margine del convegno 'Quale ruolo per la pubblica amministrazione nella nuova Europa'- quindi e' ovvio che dobbiamo anche noi lavorare di piu' con le autorita' irachene, con le persone radicate sul territorio, per favorire un passaggio rapido dei poteri all'autorita' irachena. Questa credo sia la strada giusta imposta dal cambiamento di strategia del terrorismo. E' un'azione politica che si trova racchiusa nella risoluzione 1511''. (segue)

(Nmk/Opr/Adnkronos)