NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE - L'INTERNO (8)
NOTIZIE FLASH: 2/A EDIZIONE - L'INTERNO (8)

Roma. La riforma delle pensioni e' ''sbagliata''. Il leader della Cisl, Savino Pezzotta, parlando all'assemblea programmatica del sindacato di via Po, ribadisce la sua posizione sulla riforma previdenziale: ''Leggo oggi sul 'Sole 24 Ore' -dice Pezzotta- che sarei diventato pessimista e non sarei piu' l'innovatore che ero, solo perche' ci stiamo opponendo a una riforma delle pensioni che consideriamo sbagliata. Contrastare gli errori e' saggezza ed e' capacita' di coniugare difesa dei diritti con lo sviluppo''. ''Con riforme sbagliate come quella che e' stata presentata -chiarisce Pezzotta- si ricordi l'anonimo estensore, non si va da nessuna parte. Le riforme se devono essere fatte vanno fatte bene e non abborracciate come questa che crea problemi ai giovani, agli anziani e, lo si riconosca, anche al sistema delle imprese''. ''Non c'e' nessun regalo del governo -ha detto ancora Pezzotta in merito alla tredicesima piu' ricca per i pensionati-. Era gia' tutto previsto''.

Roma. ''Il ministro Tremonti si e' ieri travestito da Babbo Natale annunciando ai pensionati che a dicembre riceveranno un bel regalino. Da quanto abbiamo capito Tremonti considera regalo il restituire ai pensionati i soldi, pochi in verita', che erano gia' loro e che gli sono stati trattenuti erroneamente''. Ad affermarlo e' il segretario generale della Uil pensionati, Silvano Miniati, secondo cui ''altri soldi potrebbero arrivare se Tremonti decidesse finalmente di modificare le proprie scelte e di ripristinare la parita' tra lavoratori e pensionati per quanto riguarda la quota esente da tassazione che oggi e' fissata a 7 mila euro per i pensionati e a 7.500 euro per i lavoratori dipendenti''. (segue)

(Nmk/Opr/Adnkronos)