NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - L'ESTERO (6)
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - L'ESTERO (6)

Istanbul. Media turchi sotto accusa per gli attentati di giovedi' scorso: il capo della polziia, Celalettin Cerrah, ha accusato i mezzi di comunicazione di aver contribuito a provocare la seconda ondata di attacchi, rivelando l'identita' dei sospetti per le autobombe contro due sinagoghe di una settimana fa. ''Se non ci fosse stata tanta mancanza di responsabilita', queste vittime non sarebbero qui oggi, non sarebbero morte 30 persone - ha denunciato il capo della polizia, parlando ai funerali di due agenti uccisi nell'attentato contro la banca britannica Hsbc''. ''Stavamo per arrestarli, eravano sulle loro tracce'', ha aggiunto Cerrah, riferendosi ai due kamikaze che si sono fatti saltare in aria giovedi' davanti al consolato britannico e alla banca. (segue)

(Nmk/Opr/Adnkronos)