ENERGIA: ENEL PRIMA IN EUROPA SUGLI OBIETTIVI DI KYOTO (3) bject Uuid : 8c5b6e16-dbf5-11e3-8272-bff40383356b -->
Cerca
Si è verificato un errore.
 
Archivio . AdnAgenzia . 2003 . 11 . 22
ECONOMIA
ENERGIA: ENEL PRIMA IN EUROPA SUGLI OBIETTIVI DI KYOTO (3)
IN MAGLIA NERA ANCHE LE SOCIETA' SPAGNOLE IBERDROLA E UNION FENOSA

(Adnkronos) - Il maggior balzo in avanti per emissioni inquinanti lo ha fatto Edf, con 20 milioni di tonnellate di Co2 in piu' dalle centrali termoelettriche a carbone, acquisite in Germania, Spagna e Gran Bretagna.

Ma anche le spagnole Iberdrola, Union Fenosa S.A. (UNF.MC ed Elecrticidade de Portugal S.A. (EDPAM.LB) hanno registrato incrementi molto forti di emissioni di gas serra a causa della siccita' che ha bloccato l'uso delle centrali idroelettriche costringendo le due societa' a attivare gli impianti a carbone, un combustibile a maggior contenuto di carbonio, e dunque a maggior produzione di Co2. Come l'Enel anche la tedesca E.On ha ridotto di 12 mila tonnellate le emissioni di Co2. In questo caso, pero' la riduzione e' statao ottenuta grazie alla chiusura delle centrali a carbone in Gran Bretagna premendo l'acceleratore sulla produzione atomica in Germania. (segue)

(Ccr/Gs/Adnkronos)

 

Cerca
Si è verificato un errore.