ENERGIA: ENEL PRIMA IN EUROPA SUGLI OBIETTIVI DI KYOTO (4)
ENERGIA: ENEL PRIMA IN EUROPA SUGLI OBIETTIVI DI KYOTO (4)

(Adnkronos) - Nonostante l'aumento generalizzato delle emissioni, l'intensita' di carbonio per elettricita' prodotta e' migliorata passando da 360 chilogrammi di carbonio per megawattora nel 2001 a una media di 358 kg/MWh lo scorso anno. Una performance migliore delle aziende giapponesi che producono circa 378 kg/MWh l'anno in media.

Lo studio sottolinea che nei prossimi 2-3 anni, gli analisti potrebbero cominciare a fare molta piu' attenzione alla relazione fra il tempo e il prezzo dei combustibili fossili, in particolare il carbone. Le aziende rischiano infatti di trovarsi sempre piu' spesso in difficolta' e costrette a utilizzare combustibili a maggior contenuto di carbonio come il carbone, per effetto della siccita' che svuotando i bacini idrici li rende inutlizzabili per la produzione di elettricita'. Il maggior utilizzo di carbone, rileva lo studio, e' anche all'origine delle piu' alte emissioni di Co2 degli Stati Uniti che producono il 50% in piu' di elettricita' dell'Europa ma il triplo di emissioni di anidride carbonica.

(Ccr/Gs/Adnkronos)