IMPRESE: URSO, DUBAI CROCEVIA PER INVESTIMENTI ITALIANI
IMPRESE: URSO, DUBAI CROCEVIA PER INVESTIMENTI ITALIANI
OLTRE 130 AZIENDE ALLA FIERA INTERNAZIONALE DEL MEDIO ORIENTE

Roma, 22 nov. (Adnkronos) - Gli Emirati Arabi non sono piu' un miraggio per le nostre imprese. Oltre 130 aziende targate made in Italy accompagneranno il vice ministro alle Attivita' produttive con delega al Commercio estero, Adolfo Urso, in una delle piu' importanti missioni commerciali del semestre di presidenza italiana. Il vice ministro sara' dal 28 al 30 novembre a Dubai, la citta' che fino al secolo scorso era un villaggio di pescatori governato dalla famiglia Maktoum e che negli anni Sessanta grazie alla scoperta del petrolio e' diventata simbolo dell'oro nero, dove incontrera' il ministro del Commercio degli Emirati Arabi, Fahim Al Qassimi.

''Dubai -spiega Urso- rappresenta il crocevia tra Oriente e Occidente, la porta d'ingresso principale dei nostri investimenti per il Medio Oriente, l'Iran, il subcontinente indiano, l'Africa settentrionale e occidentale, molti Paesi dell'Est. Una citta' che grazie alle sue zone franche, offre un accesso privilegiato a un mercato enorme per le societa' che si vogliono muovere a livello globale, un mercato che vale oltre 18 miliardi di dollari di importazioni annue per il locale e 150 miliardi di dollari di ri-esportazioni''. (segue)

(Mig/Pe/Adnkronos)