PATTO STABILITA': MINISTRO FINANZE FINLANDIA, PER NOI VA BENE COSI'
PATTO STABILITA': MINISTRO FINANZE FINLANDIA, PER NOI VA BENE COSI'
EVENTUALE COMPROMESSO DOVRA' ESSERE CREDIBILE E COMPATIBILE CON TRATTATO

Roma, 22 nov. (Adnkronos) - ''Il patto di stabilita' va bene cosi' com'e'. E non vedo motivi per cambiarlo. Il potenziale compromesso che si trovera' al prossimo Ecofin dovra' quindi essere credibile e compatibile con il trattato di Maastricht per evitare di dare un segnale negativo a consumatori e imprenditori. In caso contrario potremmo subire un rallentamento negli investimenti e una frenata nella crescita economica in tutta l'Unione europea''. Ad affermarlo, in una intervista rilasciata al 'Sole 24 Ore' in vista dell'Ecofin di lunedi', e' il ministro finlandese delle Finanze Antti Kalliomaki.

Secondo Kalliomaki, in ogni caso, ''il compito della Commissione e' controllare che le regole siano rispettate. Altrimenti potrebbe essere accusata di venire meno ai propri compiti. La procedura per deficit eccessivo deve essere portata avanti passo dopo passo''. D'altra parte, sottolinea il ministro difendendo ancora il patto di stabilita', ''le attuali difficolta' che incontrano alcuni paesi derivano da una politica fiscale troppo espansiva nel momento di ciclo positivo, non dal patto in se'''.

(Mig/Gs/Adnkronos)