PENSIONI: MINIATI, TREMONTI CI VUOLE REGALARE SOLDI GIA' NOSTRI
PENSIONI: MINIATI, TREMONTI CI VUOLE REGALARE SOLDI GIA' NOSTRI
MINISTRO RIPRISTINI PARITA' CON LAVORATORI SU QUOTA ESENTE DA TASSE

Roma, 22 nov. (Adnkronos) - ''Il ministro Tremonti si e' ieri travestito da Babbo Natale annunciando ai pensionati che a dicembre riceveranno un bel regalino. Da quanto abbiamo capito Tremonti considera regalo il restituire ai pensionati i soldi, pochi in verita', che erano gia' loro e che gli sono stati trattenuti erroneamente''. Ad affermarlo e' il segretario generale della Uil pensionati, Silvano Miniati, secondo cui ''altri soldi potrebbero arrivare se Tremonti decidesse finalmente di modificare le proprie scelte e di ripristinare la parita' tra lavoratori e pensionati per quanto riguarda la quota esente da tassazione che oggi e' fissata a 7 mila euro per i pensionati e a 7.500 euro per i lavoratori dipendenti''.

''Fino ad oggi -sottolinea Miniati- tutte le richieste e le proposte in tal senso dei sindacati e delle opposizioni sono state sdegnosamente respinte dal ministro Tremonti. Quello che pero' stupisce maggiormente e' il fatto che il ministro non spenda una sola parola per spiegare se in presenza di pensioni che negli ultimi anni hanno perso molto del loro valore il governo intenda intervenire. Chi nel '98 godeva di una pensione decente diventata insufficiente nel 2003 e destinata a diventare pensione da fame nel 2008 ha pure il diritto di ricevere dal ministro risposte serie e non gia' la promessa di un lecca lecca per le feste di Natale''.

(Com/Pe/Adnkronos)