SANITA': COLDIRETTI MACERATA, GARANTIRE ASSISTENZA ZONE SVANTAGGIATE
SANITA': COLDIRETTI MACERATA, GARANTIRE ASSISTENZA ZONE SVANTAGGIATE

Cingoli (MC), 22 nov. - (Adnkronos) - Garantire servizi sanitari adeguati a tutti i cittadini, compreso chi, come gli imprenditori agricoli, ha scelto di vivere nelle zone svantaggiate dell'interno, evitando lo spopolamento e il dissesto del territorio. E' il messaggio emerso nel corso della tavola rotonda sulla Sanita' svoltasi al teatro Farnese di Cingoli (Mc), nell'ambito della 'Giornata del pensionato', organizzata dalla Coldiretti di Macerata, ''allo scopo di confrontarsi sulle novita' e sugli eventuali problemi inerenti il nuovo Piano sanitario''.

L'assessore alla Sanita' della Regione Marche, Augusto Melappioni, ha illustrato la filosofia del Piano, ''che e' quella di accentrare l'amministrazione mantenendo i servizi sul territorio''. In disaccordo il capogruppo di Alleanza Nazionale in Consiglio regionale, Carlo Ciccioli, secondo cui ''si va, invece, verso un'eccessiva burocratizzazione''.

Il presidente della Federpensionati della provincia di Macerata, Sergio Perfetti, ha posto il problema ''di garantire il pronto intervento nelle zone interne''; mentre il sindaco di Cingoli, Leonardo Lippi, ha ricordato ''come Cingoli sia composto per il 33% da ultrasessantenni'', con l'invito ''a regolare, di conseguenza, i servizi sanitari''.

(Ama/Zn/Adnkronos)