SINDACATO: EPIFANI, LAVORARE A UNITA' COSA MIGLIORE PER PAESE (2)
SINDACATO: EPIFANI, LAVORARE A UNITA' COSA MIGLIORE PER PAESE (2)

(Adnkronos) - ''Abbiamo ancora cose che ci dividono -dice Epifani dal palco dell'assemblea programmatica e organizzativa della Cisl-. Ci divide il modo in cui si convalidano accordi e vertenze. Non sono per nascondere le differenze, ma per discuterne in modo onesto. Sono per una legge per la rappresentanza sindacale che verifichi e renda esplicito il mandato democratico. Su questo so' che ci sono sensibilita' diverse. Anche sul modello contrattuale abbiamo opinioni diverse. Non sul rafforzamento del secondo livello che e' un'esigenza sacrosante, ma e' la premessa che ci divide. Non possiamo pensare ad un'operazione che riduca la capacita' e la tutela del contratto nazionale''.

Ma, spiega il leader del sindacato di Corso d'Italia, e' necessario ''realismo e prudenza''. Per intraprendere un percorso unitario, allora, ''bisogna metterci alle spalle quello che ci divide, non con atti di volonta' ma con scelte concrete. Dobbiamo affrontare la sfida giorno per giorno rispettando le differenze dell'altro. Allora e' necessario ripartire sottolineando quello che ci unisce, rilanciando qualla forza del sindacato fatta di pluralismo, sensibilita' e culture diverse''.

(Rem/Gs/Adnkronos)