SCI: PILLER COTTRER, OGGI SI E' AVVERATO UN SOGNO
SCI: PILLER COTTRER, OGGI SI E' AVVERATO UN SOGNO
''LA NORVEGIA MI PORTA FORTUNA''

Beitostolen, 22 nov. (Adnkronos) - ''Si e' realizzato un sogno''. Pietro Piller Cottrer commenta cosi' il successo ottenuto oggi a Beitostolen nella 15 km tecnica libera, prova d'apertura della Coppa del mondo di sci di fondo. ''Ad inizio stagione avevo dichiarato che quest'anno mi sarebbe piaciuto tornare a vincere e magari indossare il pettorale di leader di Coppa. Non so, avevo avuto una premonizione o qualcosa del genere: fatto sta che si e' realizzato il mio sogno e me lo godo, pensando anche alla gioia di mia moglie e di mio figlio'', dice il carabiniere che, come tutti i suoi compagni, ha gareggiato con il lutto al braccio, per ricordare le vittime dell'attentato di Nassiriya.

''La Norvegia mi porta bene ed e' veramente una goduria vincere in quella che e' la patria del fondo. E' una gioia seconda solo alla vittoria in casa mia, in Italia''. Piller, che vanta in carriera una vittoria nella 50 km di Holmenkollen, ricostruisce la gara di oggi. ''Io parto sempre molto forte, e' la mia tattica. A quel punto o gli altri riescono a starmi dietro o arrivo in fondo bene. Oggi, gli avversari non sono riusciti a tenere il mio ritmo e, pur recuperando terreno dopo una partenza lenta, non sono riusciti a riprendermi. Questo e' il mio modo di vincere le gare. Paradossalmente, ho fatto meno fatica che in passato, quando mi sfiancavo senza riuscire ad ottenere risultati prestigiosi. Va poi considerato che la prova di tutta la squadra e' stata eccellente. Credo proprio che sia Marco Albarello che il nostro allenatore Giuseppe Chenetti possano essere soddisfatti''.

(Gro/Rs/Adnkronos)