CINEMA: NICHOLSON, SOLO COMMEDIE DOPO L'11 SETTEMBRE
CINEMA: NICHOLSON, SOLO COMMEDIE DOPO L'11 SETTEMBRE

Roma, 25 nov. - (Adnkronos) - ''Ognuno ha reagito all'11 settembre in modi diversi. Io l'ho fatto stando lontano da film critici e dottrinari e buttandomi invece a fare commedie''. Lo afferma Jack Nicholson, che, in una intervista a 'la Stampa', parla del suo ultimo film 'Something's gotta give', in cui interpreta un produttore musicale di 63 anni, felice della sua vita da scapolo incallito, che, colpito da un infarto, si innamora della madre di una delle trentenni che frequentava prima di ammalarsi.

''Una commedia davvero speciale -spiega- con una sceneggiatura molto onesta e brillante. Non e' un film cinematograficamente pirotecnico, non e' un film sulla fine della nostra civilta'. Solo una commedia piena di significato. Oscar Wilde diceva che far piangere e' facile, che il difficile e' la commedia. Sono d'accordo''.

(Mig/Zn/Adnkronos)