NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE - LA CRONACA (5)
NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE - LA CRONACA (5)

Roma. La Polizia di Stato di Venezia ha eseguito 37 perquisizioni in dodici regioni italiane a carico di soggetti indagati per aver diffuso in rete immagini pornografiche prodotte mediante lo sfruttamento di soggetti minori. Tra i destinatari dei provvedimenti di perquisizione ci sono insospettabili professionisti, pubblici dipendenti e studenti. L'operazione, che ha visto l'impiego di oltre 100 uomini della polizia di stato, e' il risultato di complesse indagini condotte dalla Polizia Postale ed il frutto della collaborazione con i corrispondenti organi di Polizia tedesca: tra gli indagati sono infatti presenti numerosi soggetti stranieri. I particolari dell'operazione verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa alle ore 11 presso la sede della Polizia delle Comunicazioni di Mestre (Ve), in via Torino 88. (segue)

(Pab/Opr/Adnkronos)