NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE - L'INTERNO (4)
NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE - L'INTERNO (4)

Bruxelles. Dopo una lunghissima notte insonne all'insegna dell'eurogruppo i ministri delle Finanze dell'Ue si accingono a una prima colazione di lavoro per poi passare al Consiglio Ecofin, sotto la presidenza di Giulio Tremonti. Oggi i ministri dovranno votare formalmente le decisioni prese nella notte sulla questione del deficit di Francia e Germania. L'accordo sul deficit di Francia e Germania e' arrivato dopo dieci ore di discussione, poco prima delle cinque del mattino. Come molti avevano ipotizzato, la maggioranza dei ministri ha deciso di fermare la procedura d'infrazione contro Francia e Germania, evitando la possibilita' di sanzioni e respingendo le richieste della Commissione europea con ''conclusioni'' al di fuori della procedura stessa. Una decisione che ha suscitato le proteste della Commissione europea, la quale, ha detto il Commissario agli affari economici e monetari Pedro Solbes - ''e' profondamente rammaricata perche' non si stanno seguendo ne' le norme ne' lo spirito del Patto''. (segue)

(Pab/Opr/Adnkronos)