NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - L'ESTERO (5)
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - L'ESTERO (5)

Roma. Il Portogallo si augura che la decisione dell'Ecofin di respingere le procedure antideficit nei confronti di Francia e Germania ''non abbia ripercussioni negative all'interno della Conferenza intergovernativa''. Lo ha detto il premier portoghese Jose Manuel Durao Barroso, ricordando che la posizione di Lisbona ''e' di comprensione per le difficolta' che hanno alcuni Paesi''. D'altro canto, ha osservato il premier portoghese in una conferenza stampa a Palazzo Chigi al termine di un incontro con il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, ''noi stessi abbiamo violato il Patto nel 2001 e non sono state applicate le sanzioni, per cui adesso non possiamo chiedere che vengano imposte ad altri Paesi in difficolta', tenendo comunque conto che per noi e' importante il rispetto del Patto''. (segue)

(Pab/Opr/Adnkronos)