AIDS: ENSOLI, VACCINO SALVERA' MLN PERSONE SE TUTTO ANDRA' BENE
AIDS: ENSOLI, VACCINO SALVERA' MLN PERSONE SE TUTTO ANDRA' BENE
MA NON DIMENTICHIAMO CHE OGGI UNICA ARMA RIMANE LA PREVENZIONE

Roma, 25 nov. (Adnkronos/Adnkronos Salute) - ''Finalmente si parte con la sperimentazione sull'uomo del nostro vaccino anti-Aids''. Un 'via libera' frutto di anni di lavoro, e non senza ostacoli. ''Ma se anche le fasi successive dei test di efficacia andranno bene, il vaccino potra' salvare milioni di vite umane soprattutto nei paesi in via di sviluppo, Africa in cima alla lista, dove l'epidemia di Aids sta cancellando intere generazioni e sta rendendo orfani milioni di bambini''. Cosi' Barbara Ensoli, la ricercatrice dell'istituto Superiore di Sanita' che dirige gli studi del vaccino 'made in Italy', cominciati alla fine del 1995, commenta l'avvio dei primi test clinici sull'uomo, annunciato oggi.

Pur non nascondendo la sua soddisfazione, la Ensoli pero' ci tiene a scongiurare facili entusiasmi. ''Ricordiamoci - dice all'ADNKRONOS SALUTE - che non esiste ancora un vaccino efficace contro l'Aids e che l'unica vera arma contro la malattia rimane la prevenzione''. (segue)

(Sal/Cnz/Adnkronos)