NUCLEARE: AGRICOLTORI BLOCCANO STRADE ANCHE NEL TARANTINO
NUCLEARE: AGRICOLTORI BLOCCANO STRADE ANCHE NEL TARANTINO

Taranto, 25 nov. - (Adnkronos) - Dall'alba di oggi centinaia di trattori stanno attuando un blocco stradale anche nel tarantino, al confine con la Basilicata, per la vicenda del deposito nazionale di scorie radioattive a Scanzano Jonico (Mt). Come annunciato dalla Coldiretti, gli agricoltori alle prime luci del giorno hanno occupato gli snodi del traffico che da Laterza, il primo centro della provincia di Taranto al confine con la Basilicata, portano a Matera, Castellaneta, Ginosa (Ta) e Santeramo (Ba). Oltre alla Coldiretti, che ha lanciato l'iniziativa, ci sono anche la Cia ed i sindacati Cgil, Cisl e Uil della Puglia.

''La protesta - ribadisce Paolo Nigro, presidente della Coldiretti di Taranto - andra' avanti a oltranza, fino a quando non arrivera' una risposta da Roma''. Il Comune di Laterza e' in prima fila insieme alla Pro Loco ed alle associazioni ambientaliste nella mobilitazione ed ha partecipato domenica alla marcia Policoro-Scanzano con una delegazione molto ampia. Alla protesta partecipano oggi anche i bambini delle scuole elementari, medie e superiori.

(Nfr/Cnz/Adnkronos)