PARI OPPORTUNITA': SARDEGNA, MONITORAGGIO CENTRI ANTI-VIOLENZA
PARI OPPORTUNITA': SARDEGNA, MONITORAGGIO CENTRI ANTI-VIOLENZA
COMMISSIONE REGIONALE, IL FENOMENO E' TROPPO SOTTOSTIMATO

Cagliari, 25 nov. - (Adnkronos) - Nella Giornata europea contro la violenza nei confronti delle donne, la Commissione regionale sarda per le pari opportunita' ha illustrato a Cagliari una serie di iniziative pensate per consentire alle vittime di poter contare maggiormente sulla consulenza e l'aiuto concreto di operatori specializzati. Per la presidente Anna Maria Aloi, ''i dati sono disarmanti e il fenomeno risulta chiaramente sottostimato''.

Le denunce sono irrisorie, 479, ma riferite al 2000 senza che vi sia qualche dato piu' aggiornato. ''La violenza - prosegue la Aloi - e' il prodotto di una cultura che non vuole rispettare la donna, un fenomeno trasversale che interessa tutte le fasce di eta', tutte le classi sociali''. La Commissione rafforzera' le campagne di sensibilizzazione e di informazione e attivera' sul sito internet della Regione Sardegna un forum che, attraverso la garanzia dell'anonimato, potra' indurre le vittime ad abbattere quello che e' stato definito ''il muro della vergogna''. Inoltre, entro l'8 marzo 2004, sara' completata la mappatura dei Centri anti-violenza che sono attivi in tutta l'isola e che offrono servizi diversificati, dalla consulenza legale e psicologica all'accoglienza vera e propria.

(Mas/Rs/Adnkronos)