ROMA: CLERY, PER ERCOLE E' UNA MONTATURA STORIA GRANDI
ROMA: CLERY, PER ERCOLE E' UNA MONTATURA STORIA GRANDI
L'ATTRICE, BEPPE MOLTO VICINO AL FIGLIO AVUTO CON SERENA

Roma, 25 nov. (Adnkronos) - ''Beppe non vuole entrare nel merito della vicenda per salvaguardare Edoardo, il figlio che ha avuto con Serena e che ora ha quasi 14 anni. In questi giorni mio marito gli e' stato vicino e ha passato un po' di tempo con lui. Beppe e' convinto, comunque, che questa storia sia tutta una montatura''. L'attrice Corinne Clery esprime la sua solidarieta' e quella del marito Beppe Ercole, a Serena Grandi, coinvolta nell'inchiesta sul presunto traffico di cocaina nella 'Roma bene'. In un'intervista al settimanale 'Chi', la Clery moglie di Ercole, a cui la Grandi e' stata sposata dal '87 al '93, dice: ''Quando ho sentito la notizia mi ha preso un colpo. Ho pensato subito al mostro sbattuto in prima pagina, a Serena che paga per tutti''.

''Trovo ingiusto condannare una persona prima ancora di aver concluso le indagini. Spero solo -aggiunge l'attrice che con la Grandi ha sempre avuto un rapporto piuttosto burrascoso- che Serena esca presto da questa storia e ne esca piu' forte, pronta a riprendere in mano le redini della propria vita''.

(Ggu/Gs/Adnkronos)