ROMA: PROF. BIGGIO SU 'CASO COLOMBO', NON ESISTE USO TERAPEUTICO (2)
ROMA: PROF. BIGGIO SU 'CASO COLOMBO', NON ESISTE USO TERAPEUTICO (2)
DANNI A CERVELLO, AGGRESSIVITA', RISCHIO INFARTO CON 'POLVERE BIANCA'

(Adnkronos/Adnkronos Salute) - E se non si conosce un uso terapeutico della cocaina, contrariamente al dibattito scientifico aperto intorno alla cannabis, esistono invece certi e comprovati effetti collaterali per la salute dei consumatori della 'polvere bianca'. ''Ci sono effetti acuti, immediati, e a lungo termine'', prosegue Biggio. ''I primi sono una percezione alterata della realta', un modo di pensare 'differente', mancanza di appetito, insonnia e aggressivita'. Ma a lungo termine gli effetti della cocaina si riscontrano sia sul sistema nervoso centrale che su quello cardiocircolatorio''.

Una conseguenza del consumo prolungato di questa sostanza stupefacente puo' portare a ''vere e proprie crisi psicotiche, allucinazioni, e soprattutto a una perdita di controllo dei propri impulsi, per cui non si riescono a valutare le conseguenze delle proprie azioni. Un vero pericolo visto che - continua il neuropsicofarmacologo - la cocaina rende aggressivi''. Ma le conseguenze, a volte letali, sono soprattutto per il cuore. ''Oltre alle crisi acute, quindi all'infarto o all'ictus, sono in agguato ischemie, emorragie cerebrali dovute all'aumento repentino della pressione sanguigna. Insomma, una vera bomba'', conclude l'esperto.

(Sal/Zn/Adnkronos)