ROMA: SESSO E DROGA, ECCO PERCHE' SONO STATE NEGATE SCARCERAZIONI (6)
ROMA: SESSO E DROGA, ECCO PERCHE' SONO STATE NEGATE SCARCERAZIONI (6)

(Adnkronos) - Nella motivazione il gip spiega poi perche' sono state respinte le istanze di Serena Grandi e di Lyudmyla Derkach. Quanto alla Grandi, che si e' rifiutata di rispondere alle domande durante l'interrogatorio di convalida, il giudice respinge le tesi difensive secondo le quali Serena Grandi si e' resa responsabile di alcuni episodi di consumo di gruppo. Il giudice rileva alla luce delle emergenze istruttorie come l'attrice abbia ricevuto ''diverse ordinazioni in relazione alle esigenze dei vari acquirenti'' e di conseguenza ''l'indagata deve considerarsi l'unico originale detentore della cocaina mentre la successiva consegna a terzi si configura come una cessione principale''.

Quanto alla Derkach, nella motivazione si sottolinea che la donna, in continuo contatto con Martello, ha sviluppato l'attivita' di favoreggiamento, induzione e sfruttamento della prostituzione nei confronti di diverse ragazze. Le sue dichiarazioni difensive non hanno alcun riscontro. Appaiono illogiche e inverosimili alla luce di quanto e' risultato dall'inchiesta. D'altra parte lo stesso Martello, se pur implicitamente, ha fatto accenno alle illecite attivita' di questa.

(Saz/gS/Adnkronos)