TV E MINORI: PER BAMBINI LA CRONACA PIU' VIOLENTA DEI CARTOONS (3)
TV E MINORI: PER BAMBINI LA CRONACA PIU' VIOLENTA DEI CARTOONS (3)
ETTORE BERNABEI, NECESSARIE PIU' COMPETENZE PER FARE TELEVISIONE

(Adnkronos)- Lo studio presentato a Roma e' in realta' la seconda parte di una ricerca piu' ampia, durata sette anni e condotta su 900 bambini tra gli 8 ed i 14 anni sempre di Napoli, Avellino e Salerno. La prima parte dell'indagine, che aveva per titolo 'Violenza televisiva e minori', fu selezionata tra le migliori prodotte a livello internazionale e presentata al Forum di Sidney dell'Unesco. ''Con questo nuovo lavoro -conclude Agata Piromallo Gambardella- abbiamo completato la seconda parte della ricerca, finanziata per il 40 per cento dal Miur, ma non ci fermeremo qui. La tv e' una maestra 'bifronte', ne' solo cattiva ne' solo buona e va studiata con molta attenzione''.

La ricerca, inoltre, e' stata condotta mettendo a confronto con il mezzo televisivo non solo i ragazzi tra loro, ma anche i genitori e gli insegnanti dei minori in esame. Il video realizzato per la ricerca sara' poi utilizzato da Gianni Minoli, come ha riferito lo stesso direttore di Rai Educational, per una trasmissione televisiva legata al tema tv e minori.

''Questa ricerca mi conferma che per fare la Tv ci vogliono persone competenti e con competenze'' ha tenuto a sottolineare Ettore Bernabei, padre della televisione italiana, al termine dell'incontro, durante il quale la ds Anna Serafini ha proposto una ''legge a sostegno di una produzione tv di qualita' rivolta ai ragazzi'', mentre don Roberto Giannatelli ha sollevato il problema dei media-education ed Emilio Rossi ha sottolineato la necessita' di ''estendere la fascia protetta'', perche' una protezione oggi ''realisticamente dovrebbe comprendere tutte le aree della programmazione''.

(Ada/Pn/Adnbkronos)