VIOLENZA SESSUALE: RINVIATA A GIUDIZIO ''BIANCANEVE''
VIOLENZA SESSUALE: RINVIATA A GIUDIZIO ''BIANCANEVE''

Roma, 25 nov. (Adnkronos) - Il giudice delle udienze preliminari ha rinviato oggi a giudizio Romina L., la donna di 32 anni arrestata nell'ottobre dello scorso anno per aver avuto rapporti con minorenni. La decisione e' del giudice Paternello che, accogliendo le richieste del pubblico ministero Roberto Staffa, ha fissato per il 30 gennaio prossimo il processo contro la donna che e' stata accusata di violenze aggravate su minori e tentativo di lesioni. Romina L. e' infatti sieropositiva. Il processo e' stato affidato ai giudici della nona sezione penale e sara' celebrato il 30 gennaio prossimo.

L'indagine comincio' nell'ottobre dello scorso anno quando in seguito a varie segnalazioni intervennero i carabinieri che arrestarono la donna nella sua abitazione di via dei Gelsi, a Centocelle. Proprio il giorno dell'arresto era stato notato un ragazzo di appena 12 anni che usciva dalla sua abitazione.

(Saz/cnz/Adnkronos)