BANCHE: SAVONA, TORNINO AD ESSERE MOTORE DI SVILUPPO (2)
BANCHE: SAVONA, TORNINO AD ESSERE MOTORE DI SVILUPPO (2)
POCA ATTENZIONE DA BANCHE SOCIETA' DI RATING E AUTORITA CONTROLLO

(Adnkronos) - D: Lei ha sostenuto che le banche hanno abdicato al loro ruolo di magistrati del credito e trasferito il compito alle societa' di rating, con la benevola disattenzione delle autorita' di controllo. Ha avuto una qualche reazione?

R: Le imprese di costruzioni sono abituate a trattare gli ''inerti''. Tra le tante esperienze fatte, ora ho anche quella di interessarmi di una di queste imprese per garantire al Paese un patrimonio tecnico ineguagliabile. Trovo poca attenzione, ma il silenzio e' una tradizione delle banche.

D: E le societa' di rating?

R: Nemmeno. Non mi attendo da esse risposte, ma reazioni in altra sede che concorreranno a ratificare o meno il mio giudizio.

D: E le autorita' di controllo?

R: Nessuno si e' fatto vivo, ma sono molto curioso di conoscere la loro opinione sul tema generale, dato che non parlavo solo dell'impresa il cui Consiglio presiedo, ma dello sviluppo del Paese. Questo sviluppo e' frenato anche dal blocco delle emissioni senza rating e dalla costrizione al rimborso in presenza di buone opportunita' offerte dal mercato. (segue)

(Gpm/Zn/Adnkronos)