BANCHE: SAVONA, TORNINO AD ESSERE MOTORE DI SVILUPPO (5)
BANCHE: SAVONA, TORNINO AD ESSERE MOTORE DI SVILUPPO (5)
RATING PER OBBLIGAZIONI HA DANNEGGIATO IMPRESE

(Adnkronos) - D: Un ultimo punto. Lei sostiene che l'aver richiesto da un giorno all'altro un rating per le emissioni obbligazionarie ha danneggiato lo sviluppo italiano. In che modo?

R: Perche' ha creato problemi alle imprese che avevano titoli in circolazione, costringendole al rimborso e, quindi, a sottrarre risorse per lo sviluppo e impedendo a esse di accedere al mercato tagliando ulteriormente la possibilita' di crescita. Non e' avventato affermare che ha aumentato i rischi di insolvenza e diminuito il rendimento: proprio un bel risultato!

D: Lei ha sostenuto che anche nel lungo andare la richiesta di emettere solo se si dispone di un rating abbassa lo sviluppo economico italiano. Vuol chiarire il perche'?

R: Perche' storicamente la cultura del credito italiana e' migliore di quella americana e non vedo perche' dobbiamo cedere a chi pratica questa cultura la leadership del nostro mercato finanziario. Ricordiamoci inoltre che il mondo non e' abitato da frati francescani e da suore di carita'. Ciascuno si carichi delle proprie responsabilita': le banche a fare le banche, le imprese a fare le imprese e le autorita' a fare il loro dovere costituzionale. Non rivolgiamoci a chi non ha a cuore le sorti del Paese.

(Gpm/Zn/Adnkronos)