FINANZA: FAZIO, POLITICA ECONOMICA CONTROLLI RISCHI COLLETTIVI (2)
FINANZA: FAZIO, POLITICA ECONOMICA CONTROLLI RISCHI COLLETTIVI (2)

(Adnkronos) - ''Sono completamente d'accordo sul fatto che la fonte di instabilita' dei sistemi finanziari ed economici puo' derivare da una cattiva allocazione ed espansione del credito'', ha detto Fazio prendendo la parola nel dibattito aperto dalla relazione di Hellwig che, tra i suoi punti, aveva proprio toccato anche il tema della vigilanza e della regolamentazione dei mercati finanziari. ''Il capitale e' una sorta di assicurazione contro il rischio. Ma la complessita' del rischio -ha sottolineato il Governatore -nel sistema bancario e' molto piu' difficile da valutare rispetto, ad esempio, a quello assicurativo, che vede le assicurazioni sulla vita basarsi su precise tabelle standard''.

Ben diversa la situazione nel sistema bancario: ''il cattivo comportamento di una banca puo' avere -ha detto Fazio- un effetto domino a livello mondiale, con effetti distorsivi sul sistema''. E' per questo che ''la regolamentazione deve guardare al rischio individuale'' mentre il ''rischio collettivo'', che dipende anche dall'andamento dell'economia reale, deve rientrare nel controllo della politica economica''. ''Non si puo' affrontare nella regolamentazione -ha insistito Fazio- il rischio sistemico. Non ci si puo' affidare alla regolamentazione per affrontare questo rischio''. (segue)

(Mcc/Rs/Adnkronos)