FINANZIARIA: AN LANCIA 'SECURITY TAX' CONTRO TERRORISMO
FINANZIARIA: AN LANCIA 'SECURITY TAX' CONTRO TERRORISMO

Roma, 25 nov. - (Adnkronos) - Una 'security tax' per finanziare forze armate e di polizia in un momento cosi' delicato per la sicurezza nazionale. Lo propone il responsabile per la sicurezza di An, Filippo Ascierto, annunciando la presentazione di un emendamento alla Finanziaria. In pratica, secondo Ascierto, la security tax, che verra' applicata solo per il 2004, servira' per finanziare le spese di aggiornamento di uomini e mezzi, aumenti di stipendio, riordino dei ruoli e la maggiore tutela assicurativa a favore delle vittime del terrorismo.

Per le Forze Armate e di polizia,infatti, il ministro degli Interni avrebbe gia' chiesto un sostanzioso stanziamento che potrebbe ammontare intorno agli 800 mln di euro. Parte di questa somma, secondo l'esponente di An, potrebbe essere reperita proprio da il gettito derivante dalla 'security tax'. Una tassa, per Ascierto, che troverebbe il consenso della maggior parte degli italiani. ''Almeno l'80% - dice il parlamentare - sarebbe disponibile a pagare da subito una tassa di questo tipo per difendere la propria liberta'''. D'altra parte, conclude, ''queste cose devono essere finanziate e, dunque, o si trovano altri modi per raccogliere questi soldi o si introduce questa tassa''.

(Del/Zn/Adnkronos)