FOCUS: ROTTURA DEL PATTO STABILITA' RENDE EURO PIU' VULNERABILE (2)
FOCUS: ROTTURA DEL PATTO STABILITA' RENDE EURO PIU' VULNERABILE (2)

(Adnkronos/Marketwatch) - Nonostante la scarsa liquidita' in vista della festivita' del 'Thanksgiving Day' negli Usa potrebbe aver ingrandito i movimenti del mercato, la reazione dell'euro alle notizie sul patto fiscale sottolinea dunque la fragilita' del fulmineo rialzo della moneta unica rispetto al dollaro nel corso di quest'anno e solleva domande sul potenziale per ulteriori guadagni.

L'euro ha toccato il suo massimo storico a quota $1,1977 la scorsa settimana ed e' in rialzo del 12% sul dollaro dall'inizio del 2003. La gran parte della forza dell'euro ha rispecchiato le preoccupazioni degli investitori globali circa l'enorme deficit commerciale Usa, piuttosto che forti fondamentali per la zona euro. Un persistente 'sentiment' ribassista verso il biglietto verde ha portato alcuni analisti a prevedere che l'euro potrebbe raggiungere quota $1,25 il prossimo anno. Ma tali aspettative potrebbero variare molto presto. Gli analisti di Bank of America hanno oggi affermato in un rapporto ai clienti che ''il crollo di fatto del patto di Stabilita' europeo potrebbe aumentare la sensibilita' del mercato alle future negoziazioni e ai futuri eventi dell'Unione Monetaria Europea''. (segue)

(Mdm-Gct/Pn/Adnkronos)