PATTO: COMMISSIONE, ECOFIN HA VIOLATO NORME (2)
PATTO: COMMISSIONE, ECOFIN HA VIOLATO NORME (2)

(Adnkronos/Aki) - Il Consiglio, proseguono le fonti, in mancanza di accordo avrebbe dovuto ''ritornare alle norme del patto'', invece ''si e' avventurato su un terreno vergine che non e' necessariamente all'interno delle norme''. A questo punto, si trattera' di ''valutare a fondo la situazione'', gia' nella riunione di domani della Commisione europea, dedicata alle conclusioni dell'Ecofin.

Dal momento che l'esecutivo non riconosce la validita' delle conclusioni del Consiglio, sarebbe possibile in teoria la nuova emissione di raccomandazioni secondo gli articoli 104.8 e 104.9, ''questa pero' non e' al momento una nostra priorita''' precisano le fonti che non mancano di criticato la posizione tedesca. ''La Germania - affermano - avrebbe voluto non tanto rinviare la decisione, che potrebbe esser anche accettabile, quanto piuttosto arrivare a una dichiarazione da parte nostra che risparmiasse a Berlino ulteriori sforzi di bilancio, e che concedesse un ulteriore anno (e cioe' fino al 2006, n.d.r) per raggiungere l'obiettivo del deficit sotto il 3% del pil. In questo modo si sarebbe aperta la possibilita' di un quarto sforamento consecutivo (nel 2005 n.d.r.)''. (segue)

(Gdr-Ild/Gs/Adnkronos)