PATTO STABILITA': REYNDERS CRITICA PRESIDENZA ITALIANA
PATTO STABILITA': REYNDERS CRITICA PRESIDENZA ITALIANA
'SUO COMPITO E' CERCARE MAGGIORANZE, NON BLOCCHI''

Bruxelles, 25 nov. - (Adnkronos/Aki) - Il ministro delle Finanze belga Didier Reynders e' tornato a esprimere forti critiche alla presidenza italiana per la posizione assunta durante le votazioni all'ecofin sulle raccomandazioni della Commissione a proposito di Francia e Germania. ''Devo dire -ha dichiarato - che sono molto sorpreso che la presidenza italiana abbia scelto di votare insieme alla minoranza di blocco. La nostra concezione di presidenza -ha proseguito il ministro- prevede che questa piuttosto cerchi maggioranze, non minoranze di blocco''.

Sull'esito del Consiglio e le conclusioni, Reynders ha spiegato di preferire vedere il ''bicchiere mezzo pieno'': ''certo -ha spiegato- il Belgio avrebbe preferito che si approvassero le raccomandazioni della Commissione. Ma poiche' questo e' risultato impossibile, meglio delle conclusioni che comunque impegnano i due paesi che finire con una tabula rasa''. E ha aggiunto, critico, ''so bene che certi miei colleghi avrebbero preferito questa soluzione''.

(Gdr/Pe/Adnkronos)