PESCA: WWF, SPADARE ILLEGALI CONTINUANO A UCCIDERE DELFINI
PESCA: WWF, SPADARE ILLEGALI CONTINUANO A UCCIDERE DELFINI
ALLARME A MARGINE DELLA CONFERENZA DEI MINISTRI UE A VENEZIA

Venezia, 25 nov. - (Adnkronos) - ''Le spadare illegali continuano ad uccidere migliaia di delfini nel Mediterraneo''. L'allarme e' stato lanciato dal Wwf oggi a margine dei lavori della conferenza dei ministri della Ue per lo sviluppo sostenibile della pesca nel Mediterraneo.

E il Wwf si appella ''a tutti i governi dei Paesi del Mediterraneo perche' il bando Ue che dal 1 gennaio 2002 funziona in gran parte dei Paesi europei, impedisca la strage dei delfini che continua a essere perpetrata dalle spadare illegali''.

La stessa associazione ambientalista ha fatto uno studio nel mare di Alboran (Gibilterra), dove ci sono 177 barche illegali che usano reti da 7 a 14 chilometri, quando il massimo consentito dalla moratoria Onu e' di 2,5 chilometri: in questa zona vengono uccisi dai 3 ai 4 mila delfini all'anno, 13 mila squali, centinaia di tartarughe: tutte specie a rischio, secondo il Wwf. (segue)

(Dac/Rs/Adnkronos)