VENETO: GALAN, BASTA RICATTI SU BILANCIO O SARA' ESERCIZIO PROVVISORIO(2)
VENETO: GALAN, BASTA RICATTI SU BILANCIO O SARA' ESERCIZIO PROVVISORIO(2)
PORTARE AVANTI RIORGANIZZAZIONE SISTEMA SANITARIO E' UN DOVERE

(Adnkronos) - ''Allora si' -aggiunge Galan- avremmo dovuto chiudere ospedali, non avremmo potuto pagare stipendi, non avremmo potuto garantire non solo i molti livelli aggiuntivi che la sanit veneta offre in cambio di un piccolo sacrifico fiscale, ma anche i tanto sbandierati Livelli essenziali di assistenza, non avremmo pagato piu' gli elicotteri, i trapianti e quant'altro''. ''E' un dovere di chi amministra oggi la cosa pubblica in Veneto -sottolinea- portare avanti senza tentennamenti la riorganizzazione di un sistema sanitario che vogliamo sempre piu' efficiente, moderno, vicino alle nuove esigenze della popolazione, ma che per centrare questi obbiettivi non deve sprecare un euro''.

Per Galan ''se ci sono Ulss i cui deficit sono troppo elevati, cio' comporta la necessita' di togliere risorse a quelle con i conti in ordine, e questo non e' giusto''. ''Gava -ha precisato riferendosi all'assessore regionale alla Sanita', che era al suo fianco- ha il dovere di percorrere fino in fondo, e nei limiti del possibile per non intaccare il livello dei servizi, la strada del risanamento''. ''Prenderemmo certamente piu' voti continuando a sprecare -ha concluso il governatore- ma non sarebbe serio''.

(Apd/Pn/Adnkronos)